Vieni a trovarci su...

 

Il nostro motto

Dalla provincia di Benevento una sola passione, una sola musica, un solo modo di vivere, un solo mito: SOLO VASCO!!!
Noi che facciamo km e km solo per te;
Noi che preferiamo una vita spericolata e non una vita tranquilla;
Noi che pensiamo che la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia;
Noi che "Ogni volta con Vasco Basta poco per Vivere una favola";

Tutto questo è  SOLO VASCO FANSCLUB!!!

Live Kom 016

Home

Articoli vecchi

SIAMO SUL SITO UFFICIALE

GRAZIE DEL SOSTEGNO

venerdì 8 aprile 2011     

Link sul sito ufficiale

   

Dopo nemmeno un anno dalla nascita di questo Fansclub abbiamo un link lì dove tutti i fans, e non, si collegano ogni giorno: nella home page del sito ufficiale di Vasco RossiE' un sogno che si realizza e le emozioni, che abbiamo provato ieri sera, sono le stesse come se avessimo incontrato Vasco, tanto per farvi capire. Ora si può dire ufficialmente che facciamo parte della storia di Vasco. E questo grazie a tutti voi che ci avete sostenuto e che ci continuerete a sostenere.  

Naturalmente un ringranziamento speciale va direttamente a Vasco che ha acconsentito a inserirci sul suo sito. Pensiamo che l'abbia fatto per i concetti e le iniziative che noi portiamo avanti. Un grazie va anche alla redazione del "Il Blasco on line" ed in particolare a Tania Sachs ed a Lisa F. (non conosciamo il cognome).  

Ora tutti insieme dobbiamo crescere. Se avete qualche proposta oppure c'è qualche imprecisione su ciò che abbiamo scritto oppure volete aggiungere qualcosa sul sito, vi chiediamo di essere partecipi segnalandoci le cose al nostro indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Contiamo su di voi!!! 

ANCORA GRAZIE A TUTTI VOI E W IL KOMANDANTE 

 


   

HABEMUS VIVERE O NIENTE

FINALMENTE E' IL 29 MARZO

martedì 29 marzo 2011  

Vivere o niente

  

Finalmente è arrivato il giorno fatidico del nuovo album di Vasco. C’è chi aveva ascoltato il cd su iTunes già da più di una settimana, chi aveva il cd da ieri pomeriggio (come noi wink), chi ha aspettato la mezzanotte in qualche negozio (ci sono state tante iniziative in tutt'Italia), chi invece si è svegliato all’alba (http://www.youtube.com/watch?v=Se-S6BE0JRA&feature=player_embedded) e la maggior parte che l’ha comprato oggi o lo comprerà nei prossimi giorni ma tutti con un solo desiderio: SENTIRE QUESTO ALBUM. 

Non vorremo commentare l’album perché vale la pena ascoltarlo. Una cosa si può dire: è una vero capolavoro, un’opera d’arte. Ora sfidiamo apertamente i critici del “cavolo” a dire che Vasco ormai fa solo canzoni tanto per farle e che il vero Vasco è quello degli anni ‘80. Vogliamo vedere che diranno su questo album. Per noi fans è sempre lo stesso in ogni album. Unico che ci fa sempre emozionare e che rappresenta, come un pittore sulla sua tela, i momenti della sua (ma anche della nostra) vita attraverso le canzoni.

Vogliamo finirla qui però vi dico di comprare questo album che ne vale la pena…sììììììììììì 

Nei prossimi giorni, noi del Fansclub, daremo un giudizio su ogni canzone e sull’album in generale ed anche il risultato finale del nostro sondaggio (la canzone più bella del nuovo album di Vasco). 

Intanto vi diamo due chicche su questo album: Manifesto futuristal’immagine del manifesto futurista (vedi a lato) è stata creato da Luca Rossi Schmidt (figlio di Vasco) e nella canzone “L’aquilone” c’è un riferimento alla canzone “Vado al massimo”. Vi volevamo anche dire che rispetto alla tracklist che avevamo pubblicato non c’è la bonus track “Prendi la strada” (feat. Speakeasy Studio). Mentre per la bonus track “Mary Louise” basta ascoltare tutta la traccia 12 della canzone “Maledetta canzone”. E’ una “ghost track”. Inoltre Vasco ci fa notare, nell'intervista di presentazione dell'album, che nell'immagine della copertina è vestito in camicia e cravatta solo perché era vestito così la sera prima. 

Xl VascoVi informiamo intanto che su “Tv sorrisi e canzoni” di questa Tv sorrisi e canzoni Vascosettimana e sulla rivista XL del "La Repubblica", in uscita giovedì 31 marzo, sono state dedicate le copertine del nostro Vasco nazionale con l'annessa intervista sul nuovo album.

  

  

Ci risentiamo con i commenti sull’album!!!

 

 


 

VIVERE O NIENTE

TRACKLIST E INFO

martedì 22 marzo 2011  

Vivere o niente  

Ciao a tutti, 

manca giusto una settimana dall'uscita del nuovo album di Vasco e ci sono delle grande novità. La prima è la copertina fronte e retro (vedete sopra). Come potete vedere voi stessi, nello scatto fa da protagonista indiscusso un Vasco inedito in camicia e cravatta, intento a fare marcia indietro in auto. Si vede dal retro del cd che scappa da un incendio. Vi possiamo anticipare che la versione cd è composta da una confezione in Rigid Digisleeve, plastificato in lucido. Il disco è inserito in una bustina di cartone stampata a 4 colori e inserita nella tasca interna, mentre il libretto di 16 pagine, con tutti i testi delle canzoni e foto dell’artista, è inserito nella tasca esterna. Mentre per la versione vinile si avranno  due dischi stampati in vinile, inseriti in buste singole e confezionati in Gateford package (busta doppia).   

Un'altra notizia è che da venerdì 18 marzo è possibile preordinare il cd su iTunes al link:

http://itunes.apple.com/it/preorder/vivere-o-niente/id425183887 

Naturalmente così conosciamo la tracklist del nuovo album che è la seguente: 

01 Vivere non è facile
02 Manifesto futurista della nuova umanità
03 Starò meglio di così
04 Prendi la strada
05 Dici che
06 Eh…già
07 Sei pazza di me
08 Vivere o niente
09 L’aquilone
10 Non sei quella che eri
11 Stammi vicino
12 Maledetta ragione
13 Mary Luise (feat. Speakeasy Studio) [Bonus Track]
14 Prendi la strada (feat. Speakeasy Studio) [Bonus Track]

 

Inoltre in questa settimana sono pianificate interviste con i principali media e una conferenza stampa sul nuovo album. Al momento sono confermate le copertine di Sorrisi e Canzoni TV, Vanity Fair e XL, mentre la campagna di marketing occuperà i principali quotidiani, con spot sui principali network radiofonici e spot televisivi sulle reti Mediaset.

Non vediamo l'ora che passi questa settimana!!!

  


  

NO A TICKETONE

TUTTI UNITI CONTRO QUESTO MONOPOLIO TRUFFA

martedì 22 febbraio 2011  

no ticketone

  

Siamo alle solite ad ogni tour parte la caccia al biglietto con i soliti giochini da parte di Ticketone: prima i biglietti ci sono, poi non ci sono, poi ci sono di nuovo, poi è esaurito, poi spuntano ancora come per magia.
Ci sono alcune cose della distribuzione Ticketone che ci fanno venire i nervi, innanzitutto il fatto di mettere i biglietti la sera prima e solo online. Questa cosa è molto discriminante per tutti quei ragazzi che non hanno una carta di credito e non possono quindi acquistare il loro biglietto dal sito e magari la mattina dopo quando apre la vendita nei punti vendita i biglietti sono già finiti oppure le disponibilità sono molto limitate. Ma su questo Ticketone ovviamente ci gioca perchè loro applicano, su biglietti acquistati online,  delle commissioni in percentuale sul prezzo di ogni biglietto (prevendita) + altre commissioni fisse sull’acquisto +  le spese di spedizione del corriere. Ad esempio quest’anno per il concerto di Vasco a Roma il biglietto prato costa 41,00 € + 6,15 € (prevendita)  + 3 € di commissioni + 9,99 € di spedizioni (che sono eccessive visto che i corrieri al massimo per spedire i biglietti, che sono leggerissimi in una busta, si prendono 7-8 €) totale 60,15€. Mentre se si compra lo stesso biglietto in un negozio ticketone viene a costare 41,00 € + 6,15 € (prevendita) + 2 € di commissioni del negozio (in alcuni negozi non li fanno pagare queste commissioni) totale 49,15 €. Se compri online un biglietto costa 11 € in più che non sono pochi.

Ma è mai possibile che costa 3 € infilare un biglietto in una busta? Questa qui secondo noi è una truffa legalizzata a tutto discapito del consumatore. Se quelli di Ticketone mi danno 3 € per ogni biglietto da infilare in busta ci vado anche io a farlo; deve essere un lavoro molto faticoso e di responsabilità se è così ben retribuito!!!

Mentre all’estero tutto ciò non c’è. Per vedere un concerto all’estero comprando i biglietti online, si paga solo il prezzo dei biglietti, più una piccolissima commissione (che Ticketone si prende di solito per un solo biglietto, quando invece all’estero se ne prendono sei biglietti), mentre la spedizione internazionale è udite udite GRATIS!!! Invece per gli amici svizzeri che vengono a vedere Vasco in Italia le spese di spedizione salgono alle stelle costando circa 27 €, seppur il tragitto Milano-Svizzera sia molto breve. 

Questo tentativo di vendere il maggior numero di biglietti possibili online oltre a danneggiare chi non ha carta di credito danneggia anche i punti vendita, che riescono a stampare pochissimi biglietti, lasciando scontenti tantissimi ragazzi che magari erano in fila dalle prime ore del mattino o dal giorno prima e che si trovano senza biglietti in mano. Ma il colmo della beffa è, e succede spesso, che quando chiudono i punti vendita alla sera, intorno alle 20, Ticketone immette online altri biglietti per tutti i settori, ovviamente per poterci guadagnare su commissioni e spedizione. Tutto questo è fatto apposta a nostre spese per poter permettere a loro di realizzare un guadagno maggiore tramite queste commissioni-truffa e questo è altamente scorretto.

Un'altra cosa che per i settori più ambiti, prato o tribuna, danno la disponibilità di pochissimi biglietti che naturalmente vanno a ruba rimanendo in vendita gli altri settori che sono meno ambiti, per la visuale del concerto. Così le persone sono costrette a comprare questi ultimi biglietti non potendo prendere quelli per i settori più ambiti. Ma poi dopo 10-12 ore i biglietti di prato e tribuna escono di nuovo all’improvviso come funghi, ma sempre in quantità piccole e Ticketone continua a fare questo giochetto fino a che i biglietti meno ambiti sono esauriti. Ma è possibile vendere tutti i biglietti senza bloccare continuamente la vendita così chi prima arriva bene alloggia? Sarebbe più logico per noi fans che strepitiamo dal momento che sappiamo le date al momento della vendita dei biglietti.
 

Inoltre dopo anni ed anni che gestiscono la vendita dei biglietti ancora si ostinano a mettere in vendita i biglietti tutti insieme nello stesso giorno, ben sapendo che questo creerà un caos indescrivibile e farà saltare sia il sito Ticketone che la vendita nei punti vendita. Però pare che l’esperienza a loro non insegni.

Ma per dirla con parole di Vasco “cosa importa a loro?“ tanto prima o poi li vendono. Cosa gli interessa se magari c’è gente a dormire fuori dalla ricevitoria e alle 10 non può prenderli perchè sono finiti già online o perchè dato che mettono in vendita 4 concerti insieme si intasa tutto e il povero cristo del rivenditore non riesce a stampare i biglietti? Questo non è giusto!!!! 

Oltre a questo c’è da rilevare un aumento indiscriminato dei prezzi dei biglietti negli anni. Per la precisione a partire dal 1999 quando, guarda caso, Ticketone è subentrata nella vendita dei biglietti dei concerti. A poco alla volta è diventata l’azienda quasi monopolista in Italia per la distribuzione dei biglietti, permettendosi di fare il bello e il cattivo tempo riguardo a prezzi dei biglietti e modalità di distribuzione.

A questo proposito vi consigliamo di leggere due interessanti articoli di Beppe Grillo sul suo blog, che già nel 2005 e 2006 denunciava questa “anomalia” tutta italiana. 

http://www.beppegrillo.it/2005/04/ma_bruce_spring.html
http://www.beppegrillo.it/2006/05/il_costo_insostenibile_di_ticketone/

Ecco invece un rapido confronto per i prezzi dei biglietti dei concerti di Vasco dal 1999 ad oggi.
Tutti i prezzi sono ovviamente per un biglietto di settore prato:

1999: € 20,00 + prev.

2001: € 23,00 + prev.

2003: € 26,00 + prev.

2004: € 28,00 + prev.

2005: € 30,00 + prev.

2007: € 32,00 + prev. (per alcune date di settembre € 35,00 + prev.)

2008: € 35,00 + prev. (per Milano € 40,00 + prev.)

2009/2010: € 45,00 + prev.

2011: € 41,00 + prev. (per Milano € 46,00 + prev.) 

Nel giro di 12 anni i prezzi sono più che raddoppiati, e ci sembra un aumento tanto spropositato quanto ingiusto, perchè la musica è un bene di tutti e deve essere accessibile per tutti e costare poco, specie quella dal vivo.

Oltretutto poi il concerto di Milano, guarda caso, costa sempre 5 euro in più degli altri, eppure è quello con più capienza di tutti, quello dove si fanno più date e quindi quello che, alla fine dei giochi, “costa” meno di produzione. Forse giocano con questi prezzi perchè sanno che è quello più ambito??? domanda retorica.
C’è chi parla di costi di produzione ma bene o male la produzione è sempre la stessa, le persone impiegate nel tour sempre quelle, la “maestosità” del palco anche, basta confrontare “San Siro.03″ o anche gli ultimi tour. Quindi non si spiega perchè ogni anno ci sia questo “ritocchino” all’insù e mai all’ingiù, più su su e mai più giù giù come direbbe Vasco.

In questo modo si vanno a colpire tutti i ragazzi, che sono la stragrande maggioranza del pubblico dei concerti, e che non sono di certo così ricchi da potersi permettere di vedere tanti concerti con questo regime di prezzi, specie in questo periodo di crisi generale.

 

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE INDIPENDENTEMENTE  DAL CANTANTE CHE SI AMA!!! TUTTI UNITI CONTRO I FURTI DI TICKETONE!!!  

 

 Solo Vasco Fansclub 

  


  

 NUOVE DATE

QUDRUPLICA MILANO E RADDOPPIA ROMA

venerdì 18 febbraio 2011  

Vasco tour 2011

 

Come già annunciato sui vari forum  si aggiungono 3 nuovi fantastici SHOW!  

21 giugno        Milano      Stadio San Siro 
22 giugno        Milano      Stadio San Siro 
2 luglio            Roma        Stadio Olimpico

 

I biglietti saranno in vendita dalle ore 22.00 del 21 febbraio sul sito Ticketone e dalle ore 10.00 del 22 febbraio in tutte le prevendite autorizzate.
Solo per gli iscritti a My Live Nation la presale avverrà lunedì
21 febbraio dalle ore 09:00 alle ore 21:00 su LiveNation.it. 

 


    

VASCO LIVE KOM 011  

venerdì 11 febbraio 2011    

Tour 2011  

Finalmente dopo giorni passati ad aggiornare continuamente il sito ufficiale di Vasco abbiamo le prime date. Noi fans eravamo in fibrillazione già da mesi per l'annuncio ufficiale delle date del nuovo tour negli stadi ed ora eccole qua. Intanto "Eh..già” , pubblicato su facebook  a sorpresa e in air play solo 5 giorni fa,  è già in testa alla classifica dei brani più scaricati. Su Facebook un vero boom di ascolti: oltre 20.500  i  clic  “mi piace” e 1.827.287  gli “amici” al momento,   i dati sono in continuo aggiornamento. E’ un brano divertito e autoironico, parla di vita , quella vera, e quella che solo Vasco sa cantare in modo tanto  diretto.   

Il tour  “VASCO LIVE KOM 011” inizierà dall’Heineken Jammin’ Festival a Venezia:

l’11 giugno  Vasco  sarà headliner per chiudere l’edizione 2011 dello stesso Heineken Jammin’ Festival che proprio lui inaugurò nel 1998. 

Dopo il debutto a Venezia, Vasco torna a San Siro per 2 concerti consecutivi, il 16 e 17 giugno e prosegue per Messina, Stadio S. Filippo il 26 giugno e quindi a Roma, stadio Olimpico  il 1 luglio.

Queste sono dunque le date ufficiali del tour per ora:

11 giugno          Venezia     Heineken Jammin’ Festival

16 giugno          Milano       Stadio San Siro

17 giugno          Milano      Stadio San Siro

26 giugno          Messina    Stadio San Filippo

1 luglio              Roma        Stadio Olimpico

 

I biglietti saranno in vendita dalle ore 22:00 del 16 febbraio su ticketone.it e dalle ore 10:00 del 17 febbraio in tutte le prevendite autorizzate. Apertura vendite anticipata alle ore 21 del 14 febbraio su livenation.it, e per i titolari di carta di credito American Express sul sito  ticketone.it/americanexpress  

Abbiamo ancora a disposizione posti per il nostro pulman per la data di Roma del 1 Luglio. Contattateci!!! 

  


   

 EH...GIA'  

 domenica 6 febbraio 2011

    

Un bellissimo regalo di Vasco Eh...già!!! Un'anticipazione del nuovo cd Eh...già!!! 

SEMBRAVA LA FINE DEL MONDO MA SONO ANCORA QUA!!!

CON IL CUORE CHE BATTE PIU' FORTE, LA VITA CHE VA O NON VA, AL DIAVOLO NON SI VENDE IO SONO ANCORA QUA!!!

IN QUATTRO PAROLE IO SONO ANCORA QUA, EH...GIA'... e noi siamo super-contenti che è ancora qua a darci emozioni...EH...GIA'!!! 

RIPRENDITI LA VITA CHE VUOI TU, IO RESTO SEMPE IN BILICO PIU' O MENO SU PER GIU'...PIU' GIU'...PIU' SU...

 

Ecco il regalo fatto da Vasco per il suo compleanno di domani a tutti noi fans e sarà possibile ascoltare, questo primo singolo del nuovo album, in radio.

Grazie Vasco per il riferimento al nostro dialetto campano in una strofa di questa canzone "CON IL CUORE CHE BATTE PIU' FORTE A NOTT ADDA PASSA' ". 

 


  

 QUI SI FA LA STORIA...

giovedì 13 gennaio 2011 

Bandiera 1 maggio

 

Ebbene sì, siamo riusciti a creare questo Fansclub. Un'idea che covavo da tanto tempo ed ora eccola qua… come mi è venuta e chi lo sa… Io una spiegazione me la sono data: è nata attraverso la musica e le parole del nostro Mito. 

Fin da bambino ascoltavo le canzoni di Vasco. Era entusiasmante ogni volta sentire "Vita spericolata", "C’è chi dice no", "Siamo solo noi", "Vivere una favola", "Dormi Dormi" ecc… Il mio primo concerto è stato, ormai, nel 1999 allo Stadio S. Colomba di Benevento, ma in realtà il vero colpo di fulmine, il vero amore, è nato nel 2004 allo Stadio San Paolo di Napoli. Li ho capito realmente la grandezza del nostro Vasco con i suoi movimenti, con i suoi sguardi e con il suo modo di provocare. Un vera Rockstar sul palco, il suo ambiente ideale. Da allora l’ho seguito in ogni parte d’Italia (Roma, Imola, Catanzaro, Torino, Bologna, Firenze, Salerno ecc.) come se fosse un “Profeta” invitandoci  ad aprire gli occhi su ciò che ci circonda. Ogni concerto sono nuove emozioni, nuove esperienze e VALE LA PENA SIIIIIIII!!!!!!

Dopo questa mia esaltazione meritata per una grande persona, con un cuore immenso,  che ci provoca continuamente delle emozioni, vi voglio parlare degli obiettivi del "Solo Vasco Fansclub".

I nostri obiettivi sono di dare un senso alla nostra vita coinvolgendo quante più persone possibili alle nostre iniziative qui nel Sannio ed in tutt’Italia. Noi vogliamo smuovere le coscienze delle persone attraverso le poesie (per noi sono tali!) di Vasco dando un senso a ciò che facciamo. Ormai i giovani, per fortuna in piccola parte, si perdono con la droga, l’alcool, nell’ozio (per esempio stando tutto il giorno su Facebook, per carità va bene un’ora al giorno smile, e non hanno più la voglia di incontrarsi con gli amici). Nelle nostre iniziative cercheremo sempre di coinvolgere i giovani per stare in compagnia, condividendo dei momenti insieme come dei vecchi amici. SOLO VASCO RIUNISCE!!! 

Vi invito a seguirci, comunque ed ovunque, nelle nostre iniziative e ricordatevi che noi stiamo scrivendo la storia di Vasco insieme a tutti voi…. Grazie per l’appoggio!!! Alla prossima… 

 Vincenzo Brillante